http://inrete.ch
Prima pagina
  Posta-e
  Agenda
  Mondo
Europa
Svizzera
Ticino e GR
  Cerca, Elenchi
Media, Stampa
Telefonini, www
  Commercio
Finanza
Lavoro
  Sport, Motori
Società, Cultura
Tempo libero
  Argomenti vari
 
 


 


 
Bambini Libri Auto Immobiliari Viaggi Meteo
Urgenze Salute A tavola Hobby Calendario Segnalazioni
    
  
 
 
   
 
Il potere logora chi non ce l'ha.

La pratica val più della grammatica

I muri hanno orecchi.

Muove la coda il cane, non per te ma per il pane.

Il fare insegna a fare.

Gli amori nuovi fanno dimenticare i vecchi.

Assolver non si può, chi non si pente.

Chi ha salute e sanità, è ricco e non lo sa.

Chi ruba una volta è sempre ladro.

Fatta la legge, trovato l'inganno.

Fa' il dovere e non temere.

Errare è umano, persistere è diabolico.
-
L'olio e la verità, tornano alla sommità.

Non ficcare il naso negli affari altrui.

Mai catena fece buon cane.

Maggio soleggiato, frutta a buon mercato.

Uomo che molto abbaia, sa meno di quel che paia.

L'uomo invecchia ma il cuore è sempre giovane.

Tutto è bene quel che finisce bene.

Troppa cortesia, fa temer che inganno ci sia.

Le rose cadono, le spine rimangono.

La roba rubata fa poca durata.

Ogni vizio ha la sua scusa.

Ogni vento si acquieta con il tempo.

Nessuno può piacere a tutti.

Anno nuovo vita nuova.

L'anno vecchio se ne va e mai più ritornerà.

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi.

Natale verde, Pasqua bianca.

Dicembre, dà freddo al corpo ma gioia al cuore.

La dieta impoverisce il medico.

Chi fa male, male aspetta; chi fa bene, bene trova.

Chi fa l'altrui mestiere, fa la zuppa nel paniere.

Arrosto che non ti tocca, lascialo girare.

L'avarizia è la maggiore povertà.

Scordati delle offese, ma non dei benefici.

Scopa nuova scopa bene.

Figli sposati, guai raddoppiati.

Figli piccoli, fastidi piccoli; figli grandi, fastidi grandi.

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

Il tempo da consiglio.

La sventura fa conoscere l'amico.

Su ogni letto si dorme male, se si ha la colpa come guanciale.

Sorridi a tutti quanti, non dietro ma davanti.

Sono le botti vuote quelle che cantano.

Un ospite cortese, loda pranzo e paese.

Giugno, ciliege a pugno.

Maggio ventoso, anno generoso.

Marito e figli, come Dio te li dà, così te li pigli.

Intelligenza e volontà sono la base di ogni attività.

Assai vale e poco costa, a mal parlare buona risposta.

Ascolta, vede e tace, chi vuol vivere in pace.

Aprile piovoso,maggio ventoso, anno fruttuoso.

Ventre digiuno non bada a nessuno.

La passione acceca.

La superbia andò a cavallo e tornò a piedi.

Su ogni letto si dorme male, se si ha la colpa come guanciale.

Soverchia cortesia, fa sospettare che inganno sia.

Silenzio sagace apporta la pace.

La salute vale più della ricchezza.

Non è povero chi ha poco, ma chi molto desidera.

Chi male non fa, paura non ha.
   
   
Proverbio : detto popolare, breve, che fissa una regola di vita, una credenza, un dato dell'esperienza.
 
   
 
  HOME

proverbi