http://inrete.ch
Prima pagina
  Posta-e
  Agenda
  Mondo
Europa
Svizzera
Ticino e GR
  Cerca, Elenchi
Media, Stampa
Telefonini, www
  Commercio
Finanza
Lavoro
  Sport, Motori
Società, Cultura
Tempo libero
  Argomenti vari
 
 


 


 
Bambini Libri Auto Immobiliari Viaggi Meteo
Urgenze Salute A tavola Hobby Calendario Segnalazioni
    
  
 
 
   
 
L'uomo valente non muore pezzente.

La storia è maestra di vita.

Anche la pazienza ha un limite.

C'è chi li fa e chi li gode.

Chi non può mordere, non mostri i denti.

Chi non sa fingere non sa regnare.

Chi non tura un buchino, dovrà poi turare un bucone.

L'invidia rode se stessa.

La stupidità non si prende neanche un giorno di ferie.

Lo sterco più si rimescola e più puzza.

Sopra l'albero caduto ognuno corre a far legna.

I grandi ladri fanno impiccare i piccoli.

Ladro che ruba molto non è punito.

L'invidia fa ad altri la fossa e poi vi casca dentro.

Con i figli amore e timore.

Al morto non si deve far torto.

Amor senza baruffa, fa la muffa.

Amore non è senza amaro.

Cane affamato non teme bastone.

Solitudine e noia offuscano ogni gioia.

I soldi chiamano soldi.

Un soldo di allegria vale più di un milione di tristezza.

La roba dell'avaro se la mangia il buontempone.

Pure tra le spine nascono le rose.

Presto imparato, presto dimenticato.

Una rondine non fa primavera.

Partire è un po' morire.

Casa che ha buon vicino, val più qualche fiorino.

Carnevale ogni scherzo vale.

Amore nato a carnevale, muore a Quaresima.

Anno di neve, anno di bene.

Il signor "Donato" è sempre ben arrivato.

Si crede più al male che al bene.

La riconoscenza è la virtù dei pochi.

La ragazza è come una perla, men che si vede più è bella.

Quanto più la scimmia va in alto, più mostra il deretano.

Prima di rispondere, dormici sopra.

Poco vive chi troppo mangia.

Il potere logora chi non ce l'ha.

La pratica val più della grammatica

I muri hanno orecchi.

Muove la coda il cane, non per te ma per il pane.

Il fare insegna a fare.

Gli amori nuovi fanno dimenticare i vecchi.

Assolver non si può, chi non si pente.

Chi ha salute e sanità, è ricco e non lo sa.

Chi ruba una volta è sempre ladro.

Fatta la legge, trovato l'inganno.

Fa' il dovere e non temere.

Errare è umano, persistere è diabolico.
-
L'olio e la verità, tornano alla sommità.

Non ficcare il naso negli affari altrui.

Mai catena fece buon cane.

Maggio soleggiato, frutta a buon mercato.

Uomo che molto abbaia, sa meno di quel che paia.

L'uomo invecchia ma il cuore è sempre giovane.

Tutto è bene quel che finisce bene.

Troppa cortesia, fa temer che inganno ci sia.

Le rose cadono, le spine rimangono.

La roba rubata fa poca durata.

Ogni vizio ha la sua scusa.

Anno nuovo vita nuova.

L'anno vecchio se ne va e mai più ritornerà.
   
   
Proverbio : detto popolare, breve, che fissa una regola di vita, una credenza, un dato dell'esperienza.
 
   
 
  HOME

proverbi