http://inrete.ch
Prima pagina
  Posta-e
  Agenda
  Mondo
Europa
Svizzera
Ticino e GR
  Cerca, Elenchi
Media, Stampa
Telefonini, www
  Commercio
Finanza
Lavoro
  Sport, Motori
Società, Cultura
Tempo libero
  Argomenti vari
 
 


 


 
Bambini Libri Auto Immobiliari Viaggi Meteo
Urgenze Salute A tavola Hobby Calendario Segnalazioni
    
  

 Favole > Favole di Esopo
L'UOMO CHE TROVÒ UN LEONE D'ORO
 
Un tale, che era tanto avaro quanto pauroso,
si imbatté in un leone d' oro, e diceva:
<< Cosa devo fare ? Sono fuori di me perché
     diviso tra il desiderio dell'oro e la paura.
     Ma quale sarà mai stato il caso o il Dio
     che ha creato un leone d'oro ?
     L'animo mio è straziato: brama l'oro e teme la belva;
     A prenderlo mi spinge il desiderio, a fuggirlo la natura.
     O sorte che offri e non lasci prendere.
     O tesoro che non dai gioia !
     O grazia di Dio che ti muti in disgrazia !
     Che fare ? con quale mezzo potrei usufruirne ? ...
     Ecco, vado a prendere i miei servi, che lo cattureranno.
     Io starò a vedere da lontano. >>


Questa favola è adatta per quelli che, pur essendo ricchi,
non osano toccare le loro ricchezze e goderne.
  
 
Esopo, circa 620 - 560 avanti Cristo
  
  HOME

1109