http://inrete.ch
Prima pagina
  Posta-e
  Agenda
  Mondo
Europa
Svizzera
Ticino e GR
  Cerca, Elenchi
Media, Stampa
Telefonini, www
  Commercio
Finanza
Lavoro
  Sport, Motori
Società, Cultura
Tempo libero
  Argomenti vari
 
 


 


 
Bambini Libri Auto Immobiliari Viaggi Meteo
Urgenze Salute A tavola Hobby Calendario Segnalazioni
    
  

 Favole > Favole di Esopo
IL CORVO E LA VOLPE
 
Un corvo che aveva rubato un pezzo di formaggio volò su un ramo di un albero.
Una volpe lo vide e volendo per se il formaggio,
si mise a lodare il corvo per la sua eleganza, la sua bellezza,
gli disse che nessuno meglio di lui poteva essere considerato il Re degli uccelli,
e che lo sarebbe diventato presto...
<< Peccato che tu sia muto ! >>
Allora il corvo, per far sentire che aveva una bella voce,
spalancò il becco ed emise un grido.
Subito la volpe si precipitò sul formaggio caduto a terra:
<< Caro corvo, nulla ti mancherebbe per essere Re, se avessi un po' di cervello >>


La vanità spesso acceca e fa commettere delle sciocchezze.
  
 
Esopo, circa 620 - 560 avanti Cristo
  
  HOME

1109