http://inrete.ch
Prima pagina
  Posta-e
  Agenda
  Mondo
Europa
Svizzera
Ticino e GR
  Cerca, Elenchi
Media, Stampa
Telefonini, www
  Commercio
Finanza
Lavoro
  Sport, Motori
Società, Cultura
Tempo libero
  Argomenti vari
 
 


 


 
Bambini Libri Auto Immobiliari Viaggi Meteo
Urgenze Salute A tavola Hobby Calendario Segnalazioni
    
  

 Favole > Favole di Esopo
IL CANE INVITATO A PRANZO
 
Un signore aveva preparato un banchetto per ricevere un suo amico.
Il suo cane chiamò un altro cane e gli disse:
<< Amico mio, vieni qui da me. Ti invito a pranzo. >>
Quello venne e alla vista del gran banchetto disse tra se:
<< Che fortuna ho avuto. Che magnifico banchetto !
     Mangerò fino alla nausea in modo da non avere più fame
     per un paio di giorni. >>
Mentre pensava queste cose e dimenava la coda,
pieno di fiducia nel suo amico, il cuoco lo notò,
lo afferrò per la coda e lo scaraventò fuori dalla finestra.
Con grandi guaiti si allontanò deluso e dolorante da quella casa.
Uno dei cani che incontrò sulla strada gli chiese:
<< Allora, come è andato il pranzo ? >>
<< Oh, ho bevuto così tanto da ubriacarmi e dimenticarmi perfino
     da quale parte sono passato per uscire dalla casa. >>


La favola mostra che non ci si deve fidare di chi
promette di beneficiarci a spese altrui.
  
 
Esopo, circa 620 - 560 avanti Cristo
  
  HOME

1109